Visita fisiatrica

Prenota la tua visita fisiatrica nei Centri Medici Primo

    Prenota la tua visita online in
    pochi minuti

    Un nostro operatore ti ricontatterà per
    confermare la prenotazione

    Acconsento a Centri Medici Primo di archiviare e utilizzare le informazioni per soddisfare la richiesta. Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy

    Home / Prestazioni / Visita fisiatrica

    Fisiatria: cos’è, come funziona e perché è importante?

    La visita fisiatrica permette di valutare ed approfondire la natura di disturbi dell'apparato muscolo-scheletrico, che coinvolgono tendini, articolazioni e muscoli. Spesso la causa di questi disturbi va ricercata in patologie croniche, acute, traumi, processi infiammatori, alterazioni posturali o dopo interventi chirurgici di tipo ortopedico.  Attraverso la visita fisiatrica è possibile individuare eventuali implicazioni funzionali, che sono causa più frequente di disabilità nella vita quotidiana. La visita fisiatrica è indicata anche per la valutazione delle disabilità conseguenti a patologie neurologiche, sia congenite che acquisite, conseguenti a traumi, vasculopatie o malattie degenerative. Molte sono le patologie muscolo-scheletriche e neurologiche che spingono il paziente a richiedere una visita fisiatrica. Tra queste:

    • traumi articolari, muscolari
    • fratture
    • dolori ossei o articolari
    • infiammazioni o lesioni tendinee
    • discopatie, ernie discali
    • malformazioni della colonna vertebrale (scoliosi, ipercifosi dorsale)
    • artrosi, artriti
    • sclerosi multipla
    • malattia di Parkinson
    • lesioni cerebrali o midollari (traumi, mieliti)
    • vasculopatie cerebrali (ictus)
    • patologie cognitive (demenze, Alzheimer)
    In ciascuno di questi casi l'obiettivo è garantire al paziente il massimo recupero delle abilità residue anche dove la chirurgia abbia già tentato un approccio diretto.

    Cosa fa il fisiatra?

    Il fisiatra è il medico specialista che esegue la visita fisiatrica. La sua specializzazione gli consente  di valutare in modo approfondito l’apparato muscolo-scheletrico e neurologico per individuare i danni subiti e analizzare le ripercussioni sulla vita quotidiana del paziente.

    Il fisiatra stila un progetto riabilitativo individuale mirato sulle esigenze specifiche del singolo  paziente, basato su necessità fisiche, psicologiche e contestuali all’ambito familiare, sociale e professionale a cui appartiene.

    Al centro del suo operato stanno:

    • recupero della massima funzionalità compatibile con il tipo e grado della lesione (riabilitazione post trauma, riabilitazione dopo lunga degenza, ecc...);
    • assegnazione di una strategia affinché il disturbo non si ripresenti (prevenzione di nuovi traumi o di patologie da sovraccarico in ambito lavorativo o sportivo).

    Perché è importante andare dal fisiatra?

    La visita fisiatrica è indicata per tutti quegli individui affetti da disabilità congenite oppure acquisite in seguito a traumi, patologie degenerative osteo-articolari o neurologiche o per riabilitazione a seguito di interventi chirurgici ortopedici o neurochirurgici.

    Oltre alle limitazioni motorie, rientrano nella sfera di competenza del fisiatra anche le disabilità neuromotorie, vescicali, i disturbi di linguaggio, deglutizione, nutrizione e indotti da depressione.

    Grazie a un percorso riabilitativo, è possibile recuperare le varie abilità o contenere problematiche (ad esempio spasticità, dolore) che col tempo potrebbero cronicizzarsi o aggravarsi con pesanti ricadute sulla vita quotidiana.

    Come funziona una visita fisiatrica?

    La visita fisiatrica inizia con un'anamnesi attraverso cui il fisiatra si informa sulla storia clinica del paziente e sul suo stile di vita. Si concentra, poi, su sintomi ed eventuali trattamenti o interventi già subiti.

    Dopodiché passa all'esame obiettivo per verificare le capacità motorie, sottoponendo il paziente, se necessario, a test ed esercizi mirati, a cui farà seguito l'approccio terapeutico più indicato.

    In alcuni casi può essere necessario l'approfondimento attraverso esami specialistici e diagnostici, come radiografie, risonanze magnetiche, ecografie. Dopo la visita fisiatrica viene stilato il progetto riabilitativo con indicazione del tipo di trattamento riabilitativo, manuale e/o strumentale, necessario  per ottenere il miglior recupero funzionale.

    Se necessario vengono anche prescritte terapie farmacologiche.

    La visita fisiatrica non richiede alcuna preparazione da parte del paziente. Ti consigliamo, invece, di portare con te eventuali esami svolti precedentemente.

    Scopri i centri che effettuano questa prestazione

    Centro medico a Borgaretto

    Viale Papa Giovanni XXIII, 8/3, 10092 Borgaretto TO
    SCOPRI DI PIÙ

    Centro medico a Torino (via Delleani)

    Via Lorenzo Delleani, 8, 10141 Torino TO
    SCOPRI DI PIÙ

    Centro medico a Buttigliera Alta

    Corso Superga, 31, 10090 Buttigliera alta TO
    SCOPRI DI PIÙ

    Cerca il poliambulatorio più vicino a te

    Hai bisogno di assistenza, a partire da un parere medico fino a una diagnosi e una cura?
    Rivolgiti ai nostri specialisti dei Centri Medici Primo

    Oppure

    Identifica la tua posizione

    I nostri Servizi

    Un mondo di soluzioni per la tua salute,
    dalla testa ai piedi

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    Resta aggiornato sulle nostre promozioni e informati con i nostri consigli medici